Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2024

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Sassari ha approvato il “Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2024”.
L’iniziativa intende favorire la transizione digitale delle imprese, attraverso l’erogazione di Voucher.

 

IL BANDO IN BREVE
Il Bando finanzia, con contributi a fondo perduto e nel rispetto dei regolamenti “de minimis”, l’acquisizione di servizi di consulenza e/o formazione e l’acquisto di beni e servizi strumentali che abbiano come finalità l’introduzione in azienda delle tecnologie abilitanti I4.0.

BENEFICIARI

Micro, piccole e medie imprese (in breve MPMI), di qualunque settore che non abbiano beneficiato dei voucher relativi ai seguenti Bandi della Camera di Commercio di Sassari.

  • Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2018; 
  • Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2019;
  • Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2020;
  • Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2021;
  • Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2022.
  • Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2023.

Le imprese devono essere attive, in regola col pagamento dei diritti camerali ed avere sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Sassari. È ammessa per ciascuna impresa una sola richiesta di voucher.

ATTIVITÀ FINANZIABILI 

Il Bando finanzia:

  • L’acquisizione di servizi di consulenza;
  • L’acquisizione di servizi di formazione;
  • L’acquisto di beni e servizi strumentali.

MISURA DELL’AGEVOLAZIONE

Dotazione finanziaria del Bando: 150.000 €
Importo massimo del voucher per ogni impresa: 5.000 €
Importo minimo delle spese ammissibili: 3.000 € (al netto di IVA)
Il contributo viene concesso fino a un massimo del 70% delle spese ammissibili – oltre una premialità di 250,00 € per le imprese in possesso del rating di legalità – nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis e fino a esaurimento fondi.

Tutte le spese possono essere sostenute a partire dal 01/01/2024 fino al 20/01/2025.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE 

Le domande devono essere trasmesse dalle ore 11:00 del 24/06/2024 alle ore 18:00 del 20/09/2024 esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale esclusivamente in modalità Cades, attraverso la piattaforma RESTART https://restart.infocamere.it/ accessibile con SPID, CNS, CIE dell’imprenditore o del delegato.

Nel caso di invio della domanda da parte di un intermediario abilitato all’invio delle pratiche telematiche dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • Modulo di procura per l’invio telematico
  • copia del documento di identità del titolare/legale rappresentante dell’impresa richiedente

Alla pratica telematica dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • Modulo A – Modulo di Domanda 
  • Modulo B – Descrizione del Progetto
  • Modulo C – (laddove applicabile) Autodichiarazione Ulteriori fornitori 
  • Preventivi di spesa, presentati su carta intestata dei fornitori
  • Documenti di spesa (in caso di spese già sostenute)
  • Report SelfI4.0 così come indicato all’art. 10 del Bando

CUP (CODICE UNICO PROGETTO)

A partire dal 1° giugno 2023, tutte le fatture relative all’acquisizione di beni e servizi oggetto di incentivi pubblici erogati da una Pubblica Amministrazione devono contenere il Codice Unico di Progetto (CUP) come previsto dal D.L n.13/23, convertito con modificazioni con L. 41/2023, art.5, comma 6.

I soggetti beneficiari dei contributi di questo bando dovranno quindi provvedere ad integrare il codice CUP assegnato in sede di concessione del contributo.

REGOLARIZZAZIONE DELLE FATTURE PRIVE DEL CUP (CODICE UNICO DI PROGETTO)

Le fatture prive di CUP possono essere regolarizzate nei seguenti termini:

  • fattura elettronica: realizzazione di un’integrazione elettronica da unire all’originale e da trasmettere al Sistema di interscambio dell’Agenzia delle Entrate (SdI), secondo le modalità indicate dalla circolare dell’Agenzia delle entrate n. 14/E del 2019 (cfr paragrafi 6.2 e 6.4 – anche se riferito al “reverse charge”), il cui testo è disponibile per il download nella sezione 

DOCUMENTI E MODULISTICA.

L’integrazione elettronica della fattura priva di CUP è possibile utilizzando il codice di autofattura/integrazione predisposto dall’Agenzia delle Entrate (TD20).

AMBITI TECNOLOGICI :

  1. robotica avanzata e collaborativa; 
  2. interfaccia uomo-macchina;
  3. manifattura additiva e stampa 3D;
  4. prototipazione rapida;
  5. internet delle cose e delle macchine;
  6. cloud, High Performance Computing – HPC, fog e quantum computing;
  7. soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing etc)
  8. big data e analytics;
  9. intelligenza artificiale;
  10. blockchain;
  11. soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  12. simulazione e sistemi cyberfisici;
  13. integrazione verticale e orizzontale; 
  14. soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
  15. soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
  16. sistemi di e-commerce;
  17. sistemi per lo smart working e il telelavoro;
  18. soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita;
  19. connettività a Banda Ultralarga; 
  20. sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  21. sistemi fintech;
  22. sistemi EDI, electronic data interchange;
  23. geolocalizzazione;
  24. tecnologie per l’in-store customer experience;
  25. system integration applicata all’automazione dei processi;
  26. tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
  27. programmi e attività di digital marketing;
  28. soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica.

FORNITORI DI SERVIZI DI CONSULENZA E FORMAZIONE 

  • Competence center
  • Incubatori certificati
  • FABLAB
  • Centri di trasferimento tecnologico su tematiche Impresa 4.0
  • Start up innovative
  • Innovation Manager
  • Ulteriori fornitori

Non sono richiesti requisiti specifici per i fornitori di beni e servizi strumentali.

Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2024

Scopri di più

 

PUBBLICATO DA
PID Sassari

IMPORTO
Importo
150000.00


SCADENZA
20 Settembre 2024